Requiem floreale

Standard

Fiori che sbocciano in attesa di qualcuno che li calpesti, armonie di cui nessuno si ricorderà.

Non emettono dolore, soffrono in un delicato silenzio; petali sparsi che non saranno mai d’ispirazione per un qualsivoglia poeta e mai li rivedremo in dipinti o in vecchie foto ingiallite.

Cimitero di sogni mai vissuti, arcobaleni invisibili lasciati a marcire su un terreno umido e silenzioso.

Nessuno si cura di codeste lapidi prive di nomi, ma nello scrutare quelle pupille dorate ho assaporato la loro malinconia, ed è per questo che sento di dover dare loro almeno una piccola emozione.

Non desiderano nulla di mastodontico, figurarsi un poema che esalti i loro variopinti colori, solo qualche parola che dia un senso a quello sfiorire prematuro;

un breve epitaffio che renda merito a questi fiori sfortunati, incompiuti, scomparsi.

A volte un vento burlesco, noncurante del loro dolore, li sballotta da una parte e dall’ altra, e a me sembra di sentire la loro agonia perdersi nell’ osservare in lontananza un fioraio vendere un mazzolin di rose ad un arzillo vecchietto, che si appresta a festeggiar le nozze d’oro con colei che cinquant’anni prima gli rispose con un semplice sì!

Gioie che non vivranno mai, di quei fiori resteranno solo steli spezzati sotto fredde e impassibili suole, lacrime di rugiada di commiato.

Esistenze vane, avrebbero forse preferito esser colti da giovani innamorati?

Veder reciso il proprio legame con la vita per posarsi tra lunghi capelli, accompagnati al contempo da dolci sorrisi e soavi carezze?

Spegnersi in un lungo bacio, sì, avrebbero preferito andarsene così.

 

 

Edmond L. Isgrò

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...