Stille d’affetto

Standard

Come riempire quei buchi neri che ci portiamo in fondo al cuore, se non con un gesto che ci dia almeno una vampata di calore; a cosa serve quindi, circondarsi di un centinaio di persone per trovare un po’ di compagnia, quando una risata sguaiata di certo non sanerà quei vuoti d’aria che pesano come macigni e che ci precludono forse, una risposta positiva a tutti gli stimoli che la vita ci offre.
Siamo anime vaganti in fondo, alla ricerca di qualcuno che possa dare al nostro spirito la pace e la serenità di cui siamo purtroppo sprovvisti.
Mi si para innanzi agli occhi un terreno arido e abbandonato, il quale nell’ osservare malinconicamente quei bianchi batuffoli di lana sparsi nel cielo, s’illude inutilmente che ve ne sia almeno uno disposto donargli qualche lacrima di primavera.
Se devo essere sincero, e forse anche un po’ realista, non basterebbe qualche goccia, ma ci vorrebbe un temporale coi fiocchi per ridare a quel desolato appezzamento un qualcosa di cui sorridere; anche se, in fin dei conti lo posso capire, perché ognuno di noi avrà vissuto quel momento della vita in cui si era convinti di non meritare, o meglio, di non essere degni di un po’ di sentimento, cosicché, tra un sospiro e l’altro, finivamo per l’appunto ad accontentarci delle piccole cose, che fosse un gesto, un saluto, o un minimo cenno di affetto.
Così fa quel terreno, che spera senza demordere un istante, di ricevere almeno una stilla, per fregiarsi un po’ di quell’ umidità tanto agognata.
E chissà se in quel mare arido pieno di rami secchi non germogli finalmente qualcosa, che sia un filo d’erba, o se Dio vuole, un fiore.

null

Edmond L. Isgrò

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...